Soluzioni

Geos and Engineering offre soluzioni green economy per un vero sviluppo sostenibile

Sviluppo

L’attività di sviluppo territoriale dell’energia costituisce a tutti gli effetti un progetto locale di potenziamento, finalizzato all’insediamento di impianti per la produzione di energia da rinnovabili, con aspetti di rilevante valenza ambientale e socio-economica. Geos and Engineering dispone delle professionalità e competenze, interne e di rete, in grado di sviluppare, coordinare e gestire l’intero processo e/o assistere l’investitore nelle diverse fasi di lavoro.

 

Price On Carbon

La prima fase nello sviluppo di un progetto per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile è la iniziale selezione del sito.
Scopo di questa fase è l’identificazione di siti idonei sotto il profilo ambientale e di potenziale disponibilità della rete elettrica di connessione dell’impianto, (se trattasi di cessione totale della produzione di energia).

Fattibilità del progetto

Nella fase di fattibilità, dopo aver identificato il sito di interesse si procede ad una valutazione tecnica di dettaglio che comprende la valutazione economica e la valutazione dei vincoli progettuali nel rispetto di norme, procedure e linee guida regionali applicabili.

 

Valutazione

La valutazione ambientale costituisce il supporto operativo per questa fase allo scopo di considerare i diversi aspetti che influenzano la scelta del sito, ad esempio: valutazione visiva e paesaggistica, valutazioni archeologiche,  idrologiche, eventuali interferenze con i sistemi di telecomunicazioni, costruzione e gestione della viabilità d’accesso, connessione elettrica, ecc. 

Progettazione dell'impianto e costruzione.

Infine il processo istruttorio sarà attivato con procedura di Denuncia di Inizio Attività (aggiornata in Segnalazione Certificata Inizio Attività) per impianti fino a 100 kW (L. 244/2007) ovvero, per potenze superiori, con Conferenza Regionale di Servizi per il rilascio dell’Autorizzazione Unica (D.Lgs. 387/2003).
L’operatore svilupperà il progetto, adottando le opzioni ambientali meglio compatibili con il contesto locale. In questa fase andranno avviate le procedure verso ENEL e GSE al fine della connessione alla rete elettrica dell’impianto, della qualifica IAFR e del riconoscimento della tariffa onnicomprensiva (L. 244/2007).

ISOLE FRANGIONDE POLIFUNZIONALI GE 4 Sea

Assemblare Eco-Strutture Marine polifunzionali senza ostacolare le correnti subacquee e arricchendo la fauna.

I moduli GE 4 Sea sono particolarmente efficaci per montare medio-grandi opere marine a basso impatto ambientale risolvendo così molte problematiche costiere e offrendo nuovi spazi poli-funzionali. Negli anni, le opere potranno sempre essere aggiornate in base agli interessi / necessità aggiungendo o togliendo moduli.

I moduli si poggiano sul fondale come corpi morti e si auto-incastrano tra loro senza l’uso di leganti; inoltre non sono necessari lavori di sbancamento dei fondali; possiedono enormi aperture su tutti i lati per essere attraversati liberamente dalle correnti e dalla fauna subacquea. Le strutture realizzate montando moduli GE 4 Sea diventano ottimi reef artificiali.

Le principali caratteristiche nonché funzionalità che appartengono ai moduli GE4 Sea sono:

  • PROTEZIONE DELLA COSTA;
  • ATTIVITÀ RICREATIVA E BALNEAZIONE TURISTICA;
  • PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA;
  • ATTIVITÀ DI DIPORTO.

APERTURA NELL'AMBIENTE SOTTOMARINO :

il modulo GE 4 Sea a struttura forata è liberamente attraversata da correnti marine e consente il riparo e ripopolamento della fauna ittica (come è dimostrato in letteratura e certificato da Legambiente).

MODULABILE :

l’opera è sempre aggiornabile aggiungendo/togliendo moduli. Qualora sia stata concessa la gestione delle attività, a fine concessione, l’opera è smontabile sfilando i moduli che sono impilati e affiancati gli uni agli altri.

THINK GREEN!

contattaci per saperne di più